Il Conto Termico per Comuni e Pubbliche Amministrazioni

Lettera aperta ai Comuni

Caro Sindaco,

il suo Comune ha recentemente effettuato o sta effettuando, interventi di efficientamento energetico nelle vostre strutture?

Diagnosi energetiche, sostituzione degli infissi, illuminazione, isolamento termico, climatizzazione (pompe di calore e biomassa), solari termici… questi interventi sono fondamentali per la riqualificazione degli edifici, e rientrano tutti nelle forme di incentivazione del Conto Termico. Magari questi interventi sono già stati finanziati economicamente (del tutto o solo in parte), ma è ancora possibile ricevere indietro una grossa parte di quanto speso, e sappiamo quanto questo possa essere importante per i bilanci comunali.

Quanto potrebbe essere vantaggioso ricevere un incentivo che copre fino al 65% delle spese e cumulabile con altri contributi? Potrebbe significare persino recuperare fino il 100% dell’investimento.

Per gli interventi in corso d’opera o conclusi da massimo 60 giorni, è sempre possibile!

È ammesso richiedere, infatti, l’incentivo del Conto Termico: il contributo a fondo perduto che permette di recuperare subito parte della spesa sostenuta.

Dei 200 milioni di euro annui disposti dal Conto Termico, nel 2018 ne sono stati utilizzati soltanto 30 semplicemente perché l’incentivo è poco conosciuto.

Forse starà pensando che si tratta di uno spreco enorme visti i limitati fondi destinati ai Comuni, con cui invece sarebbe possibile fare molto per i bilanci e per la comunità.

Dunque, le chiedo, quanto potrebbe essere interessante per lei contattarci per saperne di più?

Per capire se anche il suo Comune ha diritto a questo incentivo, ci faccia contattare a questa mail oppure ai riferimenti sotto, potrebbe avere la possibilità di recuperare risorse preziose.

Augurandovi un buon lavoro,

Cordialmente saluto

Ing. Attilio Falini.

HAI BISOGNO DI PIÙ INFORMAZIONI?

Siamo qui per rispondere ad ogni tuo dubbio o curiosità, che aspetti? Contattaci in chat o chiamaci!

Contattaci in chat oppure chiamaci
0564 071080 o scrivici con.te@ri-esco.it

Pin It on Pinterest