L’installatore riceve subito l’incentivo per Solare Termico, Pompa di Calore e Caldaia a Biomassa. Ecco il nuovo modo per assicurarsi più vendite e meno ritardi nei pagamenti!

Sei un installatore termoidraulico?
Allora saprai che per il tuo cliente acquistare un impianto è una scelta importante, qualche volta anche difficile.

Chissà quante volte ti è capitato di incontrare resistenze sul prezzo o di perdere tempo in preventivi per lavori mai realizzati

Immagina di poter applicare sconti immediati fino al 50% su tutti i tuoi impianti, grazie a incentivi a fondo perduto garantiti e anticipati.

Quanti impianti potresti installare in più ogni anno?

Le vecchie agevolazioni a confronto con il Contributo del Conto Termico

Per questo tipo di impianti sono previste due forme d’incentivazione: la Detrazione Fiscale e il Conto Termico 2.0

La Detrazione Fiscale (più esattamente l’ECOBONUS) è la più diffusa e probabilmente quella che proponi più spesso: consente al cliente di detrarre dalle imposte il 65% dei costi dell’impianto, percentuale che dal 2019 passerà al 50%.

Con questa soluzione, però, il tuo cliente recupera la somma in 10 anni, decisamente troppo!

Il Conto Termico 2.0, invece fornisce incentivi a fondo perduto che regalano al tuo cliente una somma fino al 65% dell’impianto, chiavi in mano.

Normalmente i tempi per ottenere l’incentivo sono anche più brevi rispetto all’ECOBONUS: da 100 giorni a 5 anni, a seconda dell’impianto.

Ma allora perché il Conto Termico 2.0 è così poco conosciuto?

Perché ottenere gli incentivi è difficile e il cliente deve anticipare l’intera somma prima di riceverli!

Le pratiche sono davvero complesse e ogni anno molte richieste vengono rifiutate per vizi di forma. Per chi fa il tuo lavoro tutto questo è un bel problema: se la pratica viene rigettata il cliente va su tutte le furie. Del resto, come dargli torto? I soldi promessi non arriveranno e intanto lui ha dovuto anticipare l’intero costo dell’impianto!

Ma se ci fosse un modo per avere gli Incentivi del Conto Termico 2.0 garantiti e anticipati fin da subito per il tuo cliente? Potresti scontarli in fattura e abbattere drasticamente il prezzo a cui vendi i tuoi impianti senza svalutare il tuo lavoro.

Il futuro dell’installazione degli impianti termoidraulici

Forse non lo sai, ma esistono enti in grado di garantire con certezza l’ottenimento degli Incentivi del Conto Termico 2.0. Sono le Energy Service Company (ESCo).

Per quanto raro, una ESCo può decidere addirittura di anticipare di tasca propria gli Incentivi, liquidandoli subito all’installatore tramite la soluzione pro soluto del Conto Termico 2.0.

In questo modo l’incentivo garantisce da subito il guadagno all’installatore… che così deve chiedere al suo cliente solo la differenza!

Energy service company:Società che effettuano interventi finalizzati a migliorare l’efficienza energetica, assumendo su di sé il rischio dell’iniziativa e liberando il cliente finale da ogni onere organizzativo e di investimento”.
Fonte: Wikipedia

Se installi pompe di calore, caldaie a pellet e solari termici, da oggi puoi venderli tutti con uno sconto immediato fino al 50% senza svalutare il tuo lavoro.

La ESCo può assumere tutti i rischi su di sé, mentre a te rimane:
  • Nessun rischio di vedere rigettata la pratica;
  • Nessuna preoccupazione sulla dilazione dell’incasso;
  • Nessun periodo di attesa;
  • Nessuna pratica burocratica da gestire;

Forse ti starai chiedendo: “come posso trovare una ESCo disposta a offrire questo servizio?

RiESCo ti sta aspettando!
Entra nella nostra rete di installatori

Sono disponibili 20 collaborazioni

Come funziona la gestione del lavoro?

Ecco come funziona la gestione del rapporto tra di noi.

Limitato a 20 installatori

Probabilmente ti capita di ricevere diverse richieste di preventivo. Oggi puoi vincere la sfida del prezzo tra tutti i concorrenti della tua zona senza svendere il tuo lavoro.

Attenzione però: domani potresti non avere più questa opportunità.

RiESCo ha deciso di collaborare con pochi installatori selezionati, con cui condividere valori, metodi e obiettivi. Abbiamo scelto di fare business con pochi, in modo da curare con attenzione ogni singola richiesta e valorizzarla.

Per questo, al momento, abbiamo stabilito un tetto massimo di collaborazioni che siamo disposti ad avviare: 20 installatori che comprendano il valore dell’innovazione e che decidano di essere i primi.

Con questa soluzione vogliamo trasformare il mercato degli impianti termoidraulici.

Molti lasceranno i propri concorrenti arrivare in anticipo.

Tu cosa farai?

RiESCo ti sta aspettando!
Entra nella nostra rete di installatori

Sono disponibili 20 collaborazioni