È possibile installare il Solare Termico nel mio condominio?

Solare_Termico_Casa_Autonoma

Dopo tanto navigare sul web alla ricerca di nuovi metodi per risparmiare sulla bolletta del gas hai scoperto il Solare Termico, ma “l’incubo condominio” ancora non ti fa passare dalla teoria alla pratica. È vero, servono delle accortezze in più, ma installare l’Impianto Solare Termico in condominio è possibile…scopriamolo insieme.

Come avrai capito i vantaggi di questo tipo di impianti sono straordinari, forniscono fino l’80% dell’acqua calda e quindi un risparmio immediato, rendono liberi dalla fornitura di qualsiasi tipo di carburante e dalle loro speculazioni inflazionistiche, non inquinano e quindi non emettono alcuna forma di CO2 nell’aria, e in alcuni casi possono essere integrati con la funzione di riscaldamento domestico. Il tutto a fronte di onerosi investimenti? Assolutamente no, vista proprio la loro semplicità tecnica, i costi di realizzazione sono relativamente bassi.

Certo, nel caso di casa singola sarebbe tutto ancora più semplice, anche perché diciamolo, quando si abita in condominio bisogna preoccuparsi anche della minima azione e scatta subito una certa ansia! Hai tutta la mia comprensione e proprio per questo abbiamo pensato di buttare giù qualche riga per fare un po’ di chiarezza sull’argomento, sperando che ti sia d’aiuto.

Punto numero uno: installare un Impianto Solare Termico in condominio è possibile, a delle condizioni però, che adesso ti andrò a spiegare.

Come Fare per installare il Solare Termico condominiale?

Beh, installare un Impianto Solare Termico Condominiale sarebbe innanzitutto, uno splendido esempio di sviluppo responsabile nei confronti dell’ambiente e delle sue risorse, perché se l’azione del singolo incide sul bene comune, pensiamo cosa possiamo fare uniti. Quindi se sei incappato in questo articolo con questo scopo, RiESCo ti stringe (virtualmente) la mano, due volte!

Adesso passiamo all’aspetto pratico: l’efficienza del sistema in questa situazione è ai livelli massimi e di conseguenza i costi calano ulteriormente. Non a caso per i nuovi edifici, soggetti alle norme vigenti che promuovono l’efficienza stessa, la scelta del Solare Termico è in piena espansione.

Considerata l’unanimità dei consensi a favore dell’installazione dell’impianto Solare Termico, non occorre tenere conto di particolari fattori che siano quelli tecnici, ovvero:

  • Orientamento ed esposizione delle superfici interessate;
  • Metratura necessaria all’impianto.

Un po’ come funziona per l’installazione di un Impianto Fotovoltaico l’orientamento verso Sud delle superfici da utilizzare è fondamentale, inoltre devono essere piane e prive di elementi ombreggianti. Se la metratura necessaria è quello che ti spaventa, tranquillo l’impianto Solare Termico, a differenza di quello Fotovoltaico, necessita di molto meno spazio per essere ospitato. Un esempio pratico: una famiglia media necessita di un impianto Fotovoltaico di 3 kW che occupa sul suolo uno spazio di 18-20 mq circa, mentre l’impianto Solare Termico (considerati 3 pannelli) occupa all’incirca 7 mq. Ti interessa approfondire tutte le differenze tra un Impianto Fotovoltaico e uno Solare Termico? Allora questo articolo fa al caso tuo.

Come fare per installare il Solare Termico per una sola utenza in condominio?

Vuoi iniziare ad eliminare inutili sprechi? Bene, questa è la strada giusta perché con il Solare Termico abbatti un doppio spreco: l’uso immotivato di barili e barili di petrolio per scaldare l’acqua sanitaria quando potresti farlo con l’energia pulita e un enorme dispendio economico derivato dalla bolletta. Perché siamo sinceri, il consumo è realmente la voce che incide maggiormente nella tua bolletta? Scommetto di no. Allora vediamo sul piano pratico cosa occorre fare per avviare questo cambiamento.

Oltre a dover tenere conto delle solite caratteristiche tecniche necessarie per l’installazione dell’impianto Solare Termico, se ne aggiunge una specifica al caso: lo spazio utile all’installazione del proprio impianto non deve invadere la superficie destinata ad un altro condominio.

Quindi se si dispone della superficie necessaria ad ospitare l’impianto e vengono soddisfatte anche le altre esigenze di orientamento ed esposizione, nessun condominio potrà opporsi all’intervento.

Se invece si verifica la situazione contraria e quindi sottrai dello spazio ad un altro condominio, dovrai richiedere l’unanimità dei consensi da parte di tutti gli utenti prima di poter procedere con l’installazione. Infondo se oggi non è intenzionato a farlo, chi ti assicura che non vorrà farlo un domani?

Integrarlo con il riscaldamento è possibile?

Integrare la produzione di acqua calda sanitaria dell’impianto Solare Termico con il riscaldamento domestico è sempre possibile, occorre capire però quando è davvero conveniente.

Ogni situazione è diversa e per ognuna si richiede una soluzione personalizzata, ma qual ora si disponga di un sistema di riscaldamento a bassa temperatura come quello a pavimento, è certamente possibile sfruttare le caratteristiche dell’impianto solare termico al massimo delle potenzialità combinando il soddisfacimento del riscaldamento domestico e la produzione di acqua calda sanitaria (per tutto l’anno).

Perché rivolgersi ad una ESCo?

Se vuoi installare un Impianto Solare Termico e non vuoi farlo da solo, districandoti tra consulenti, burocrazia per ottenere gli incentivi statali, analisi tecnica di fattibilità, professionisti e quant’altro ti mostro un’alternativa che in pochi conoscono: affidarsi ad una ESCO.

Le Energy Service Company, come RiESCo, nascono per offrire servizi integrati utili per ottenere l’efficientamento energetico, non limitandosi alla sostituzione dei singoli dispositivi superati, ma garantendo i risultati ed assumendosi tutti i rischi, oltre che l’onere dell’investimento.

Garantiamo:

  • Tutti i servizi necessari per attuare un progetto di risparmio energetico, dalla diagnosi energetica (fondamentale per comprendere attraverso precisi criteri economici come migliorare il consumo energetico di un’attività) fino alle attività di monitoraggio;
  • Garanzia di finanziamento del progetto;
  • Misure atte a soddisfare le esigenze specifiche di ogni singolo impianto;
  • Garanzia del risparmio, tale da permettere al beneficiario di ricoprire i costi del progetto con i risparmi generati.

In particolare RiESCo si avvale degli standard del Progetto Transparense e non solo…con il nostro atipico contratto di rendimento energetico (EPC), siamo noi a finanziare tutti gli interventi di efficientamento e guadagniamo solo sul risparmio che generiamo per il beneficiario.

Vuoi saperne di più? Leggi qui